Patologie dei denti

In questa pagina del sito losbiancamentodenti.com, analizziamo in modo approfondito tutte le patologie che riguardano i denti. Per prima cosa è importante sapere che, per prevenire malattie che colpiscono l’apparato dentale, è necessario effettuare il controllo periodico dei denti e della bocca da parte del dentista, da fare almeno una volta l’anno, e deve essere mantenuto un alto livello di igiene dentale.

Per mantenere l’igiene ad uno standard elevato, è fondamentale l’utilizzo corretto dello spazzolino, il quale dovrà essere usato per almeno 2/3 volte al giorno (generalmente al mattino, pomeriggio e sera dopo i pasti), effettuando il giusto movimento per permettere la migliore pulizia dei denti possibile. Un altro aspetto importante per curare l’igiene dentale consiste nell’utilizzo del filo interdentale, il quale deve essere scelto affinchè sia idoneo per la propria struttura dentale per permettere la pulizia tra gli spazi dei vari denti. Di importanza elevata è anche l’uso del collutorio, mediante cui è possibile eliminare i batteri che si formano nella bocca e dare freschezza all’alito. Saper usare in modo corretto e coordinato il filo interdentale, lo spazzolino ed il collutorio, permette di prevenire la formazione di placca e tartaro, nemici numero uno contro il benessere dei denti.

Vediamo di seguito la descrizione di una serie di patologie che colpiscono i denti:

L’alitosi è una patologia che affligge gran parte della popolazione ed influisce nei rapporti sociali e nella vita di coppia, rischiando di causare problemi psicologici a coloro che ne soffrono. Leggi qui per approfondimenti sull’alitosi: Alitosi: cos’è e come si cura

L’ascesso dentale è un’infezione batterica che provoca dolori, talvolta lancinanti, ai denti ed a tutta la bocca, colpendo moltissime persone in Italia e nel Mondo. Tra le cause principali abbiamo i traumi ed i postumi di interventi di devitalizzazione. Per approfondire l’argomento puoi leggere: Ascesso dentale: cause e rimedi

L’ascesso gengivale è un’infezione delle gengive che si manifesta generalmente lungo la base dei denti, esso non può essere preso alla leggera, in quanto è un disturbo serio, il quale ha necessità di essere curato, in modo rapido, rivolgendosi a uno specialista. Continua la lettura su: Ascesso gengivale: cause e rimedi

Il dente del giudizio possono spuntare precocemente o in tarda età, e non sempre provocano problemi e fastidi. In molti casi, però, è obbligatorio dover ricorrere all’intervento, estraendo i denti del giudizio, soprattutto se questi causano altri tipi di problematiche. Se vuoi approfondimenti puoi leggere: Il dente del giudizio: cos’è e come va trattato

La cisti dentaria è una cavità orale che si riempie di “liquido”, tipo siero, pus o muco. Si forma a causa di varie circostanze, come un intervento non riuscito ottimamente o per un’infiammazione. Per approfondire l’argomento leggi: Cisti dentaria: cause e rimedi

I denti gialli, talvolta, appaiono anche se cerchiamo in tutti i modi di tenerli puliti e bianchi, ciò potrebbe essere dovuto a varie cause, sia legate a fattori come la genetica che all’alimentazione, alla bassa igiene orale ed a stili di vita sbagliati. Se vuoi leggere di più: Denti gialli: cause e rimedi

L’infiammazione gengivale è una patologia la cui causa viene spesso individuata nella scarsa igiene orale. In molti casi questo problema causa dei fastidiosi sanguinamenti, dolore alle gengive e un ingrandimento dello spazio tra i denti. Se vuoi saperne di più leggi: Infiammazione gengivale: cos’è e come si cura?

L’ipersensibilità dei denti è una vera e propria patologia odontoiatrica che riguarda l’esposizione della dentina  agli stimoli. Se vuoi sapere da cosa è causata e come curarla leggi: Denti sensibili

Gengive ritirate: rappresenta una vera e propria patologia, molto diffusa, che porta la gengiva a ritirarsi o spostarsi dalla sua sede originaria verso in direzione della radice dei denti. Per saperne di più leggi: Gengive ritirate: cosa sono e come si curano

La gengivite è un problema comune che si manifesta con l’infiammazione del tessuto gengivale, le cause possono essere varie, tra cui la bassa igiene orale e la mancanza di controlli dentistici. Se vuoi approfondire l’argomento leggi: La gengivite: cause e rimedi

Il mal di denti è un problema che non va sottovalutato, in quanto può causare un abbassamento importante del proprio livello di qualità della vita, le cause che possono provocarlo sono svariate, riconducibili sia legate ad uno stile di vita sbagliato che a patologie dentali o problemi di salute di altre origini. Puoi continuare a leggere qui: Cause e rimedi del mal di denti

La Parodontite è un’infezione batterica causata da un eccesso di placca e tartaro non curati nel modo giusto, essa rappresenta una problematica pericolosa per la salute dei denti. Tra i sintomi principali c’è il sanguinamento delle gengive ed una accentuata mobilità dentale. Se vuoi approfondire leggi: Parodontite: come curarla?

La Piorrea è una patologia che colpisce la base dei denti, la quale va curata in modo tempestivo, altrimenti, può portare alla perdita di osso dentale. In alcuni casi, quelli più gravi, può comportare anche la perdita totale dei denti colpiti. Per approfondimenti: Piorrea: diagnosi e cura

Il solco gengivale: si presenta come una piccola fessura tra il dente e la gengiva che lo circonda e ricopre le ossa mascellari e della mandibola. Se vuoi maggiori informazioni leggi: Solco gengivale: cos’è e come trattarlo