Sbiancamento denti fai da te

Le macchie sui denti sono un problema di non sempre facile risoluzione poiché spesso sono dovute al consumo di alimenti che non permettono alla dentina di rimanere bianca, ma vanno invece a macchiarla in modo considerevole.

È possibile ricorrere ad interventi utili e duraturi da effettuare dal proprio dentista come la pulizia o lo sbiancamento ma sono tecniche comunque costose e che bisogna rifare di tanto in tanto.

Come fare?

Una valida alternativa è lo sbiancamento dentale fatto in casa, che non deve essere sostituito ad una buona pulizia dal dentista, ma che è di certo un valido aiuto per mantenere i denti sempre bianchi e luminosi e ritardare l’intervento.

Il metodo fai da te di sbiancamento più usato ed efficace avviene tramite l’utilizzo del bicarbonato che più di altri metodi è in grado di contrastare l’ingiallimento dentale.

Di tanto in tanto è possibile sbiancare i denti in casa propria utilizzando il bicarbonato di sodio dopo aver lavato i denti in modo da lasciar agire qualche minuto il prodotto sulla dentatura e poi procedere con lo spazzolino ad uno sfregamento lieve giusto quel tanto che basta per sbiancare senza intaccare la dentina con un intervento troppo esagerato che andrebbe solo a danneggiare il dente.

Questa tecnica abbastanza valida, è bene usarla di tanto in tanto e non più di una volta ogni due settimane per evitare di danneggiare la dentatura non essendo dei professionisti.

Il trattamento in casa è di certo una valida e rapida alternativa al dentista e ci permette di correre ai ripari qualora l’ingiallimento fosse particolarmente evidente e non potessimo ricorrere al dentista in breve tempo.

È molto importante però mantenere sempre una buona pulizia in modo da contrastare la formazione di macchie, placche e tartaro che comunque non possono essere rimosse in modo efficace nemmeno con un trattamento più importante come quello con il bicarbonato.

È necessario prendere provvedimenti su tutti i fronti e per tempo in modo da evitare di dover correre ai ripari quando ormai la situazione non è facilmente recuperabile se non con un intervento del dentista.

Tenendo sempre la dentatura pulita e sana e utilizzando un paio di volte al mese lo sbiancamento con il bicarbonato di sodio potremo essere sicuri di poter ottenere buoni e duraturi risultati che potranno consentirci di rimandare la pulizia dentale dal professionista per qualche tempo e di avere sempre una dentatura sana, pulita e splendente.